Visitate anche il nostro sito istituzionale: www.radiostudiocentro.it

sabato 28 febbraio 2009

Una lettera che ci ha fatto piacere leggere...



Qualche tempo fa, una mia amica e collega mi parlò di una radio locale che aveva avuto modo di ascoltare una domenica, durante una gita nel palermitano.
Mi disse che si trattava di una radio che trasmetteva prevalentemente musica, molto bella, intervallata da jingle, ma che aveva avuto modo di ascoltare anche la parte finale di una trasmissione d’informazione che conteneva parecchi servizi giornalistici molto interessanti, che la colpirono molto.
Dall’ascolto percepì che dietro quella musica, quelle trasmissioni, vi era tanta professionalità e tanto buon gusto.
Io abito in provincia di Trapani e sono un’assidua ascoltatrice, da sempre, della radio così incuriosita le chiesi il nome per poterla ascoltare da casa o dal lavoro.
Mi disse il nome: Radio Studio Centro Consorzio Radiofonico Siciliano!
Rimasi senza parole perché subito mi venne in mente che quando abitavo in un paesino dell’entroterra palermitano, dove mio padre svolgeva servizio nella locale stazione dei carabinieri, nei lunghi pomeriggi che trascorrevo a casa, ascoltavo proprio Radio Studio Centro da Marineo.
Anche in quegli anni, tra il 1986 e il 1989 questa emittente era molto innovativa, si ascoltava buona musica e degli ottimi programmi d’intrattenimento.
Telefonavo spesso per richiedere musica e così ho avuto modo di conoscere Giuseppe (Spinella n.d.r.), ho avuto modo di parlare con Salvo (Rallo n.d.r.) direttore della radio e con una bella voce, ho conosciuto “Enne al quadrato” ovvero i simpatici Nuccio e Nino (Benanti e Di Sclafani n.d.r.) che mi facevano divertire, con le loro trasmissioni piene di umorismo e buona musica e anche Don Pino che ricordo curava delle interessanti trasmissioni religiose.
Quei tre anni sono stati bellissimi, avevo tanti amici e ora ho tanti bei ricordi e tra questi sicuramente c’è anche Radio Studio Centro. Fin dai primi momenti in cui ho ascoltato questa frequenza ho notato che oltre ad un segnale corposo e pulito si poteva ascoltare musica diversa da quella trasmessa da altre stazioni radio ricevibili in zona.
Era la mia radio del cuore e ora che sentivo la mia amica parlarne così entusiasta avevo l’impressione, dopo vent’anni, di ritornare alla mia giovinezza, alla spensieratezza di quegli anni e tanti bei ricordi mi tornavano alla memoria. Così ho raccontato tutto alla mia amica.
L’indomani, tornati al lavoro, abbiamo cercato in Internet, con il motore di ricerca, Radio Studio Centro Consorzio Radiofonico Siciliano e ci siamo imbattuti sul sito dell’emittente www.radiostudiocentro.it e sul blog http://radiostudiocentro.blogspot.com, abbiamo mandato una mail per sapere se fosse possibile ascoltare la radio on line e abbiamo avuto una celere risposta, che sarà possibile ascoltare la radio on line, dal sito della stessa, a breve appena sarà disponibile il collegamento col provider.
Il mio cuore ha esultato perché avevo ritrovato “Radio Studio Centro - Consorzio Radiofonico Siciliano” e per questa gioia oggi sto scrivendo la mia esperienza, dando così il mio contributo di memoria.
Sicuramente col passare degli anni la Radio sarà migliorata, spero che non si sia del tutto commercializzata come le tante altre radio che si possono ascoltare.
Per il momento concludo questa mia lettera con il piacere di aver ritrovato una parte di me stessa.
Vorrei che stringeste i tempi per mettere la Radio on line per poterla finalmente riascoltare…

Un abbraccio affettuoso e a presto.

Francesca