Visitate anche il nostro sito istituzionale: www.radiostudiocentro.it

mercoledì 22 febbraio 2012

Mega… Hertz!

Heinrich Rudolf Hertz

Il 22 febbraio del 1857 nasceva ad Amburgo, in Germania, da una famiglia di origini ebraiche che poi si è convertita al Cristianesimo, il fisico Heinrich Rudolf Hertz. Proprio lui, al quale oggi il sistema internazionale delle frequenze radio ha dedicato il metro di misura (gli “Hertz”, appunto).
Hertz compì i suoi studi universitari a Berlino, studiò scienze ed ingegneria e conseguì la laurea nel 1880. Cinque anni più tardi, nel 1885, diventò professore all'Università di Karlsruhe.
Hertz morì giovanissimo, all’età di 36 anni, a causa di una grave malattia, ma a soli 24 anni aveva già dimostrato l'esistenza delle onde elettromagnetiche, cioè la possibilità che i segnali elettrici potevano essere inviati attraverso l'aria. Infatti, portò avanti gli esperimenti di fine ‘800 di James Clerk Maxwell e Michael Faraday in merito alle teorie elettromagnetiche della luce e, con questo suo studio, pose di fatto le basi per l'invenzione della radio. Lo strumento con cui Hertz compì tale misurazione fu un apparato di sua costruzione, chiamato "dipolo hertziano", che era un apparecchio capace di emettere onde radio.
Come funzionano le onde radio di Hertz? Se un campo elettromagnetico viene propagato attraverso lo spazio, si ha una radiazione elettromagnetica. Le onde radio sono i fenomeni ondulatori che trasmettono l’elettricità dal campo elettrico al campo magnetico: questo movimento ondulatorio si misura sulla base della frequenza, della lunghezza, dell’energia elettrica trasmessa e della velocità di propagazione.
Grazie alle onde elettromagnetiche di Heinrich Rudolf Hertz, diversi brevetti di tecnologie importanti per la storia dell’uomo sono stati registrati in ogni parte del mondo. Nel 1909, Marconi inventò il telegrafo; nel 1920, nasceva la radio commerciale. Più recentemente il telefonino e la televisione, altre due tecnologie che basano le proprie frequenze di comunicazione sulle onde radio.
Mega… Hertz!
SR