Visitate anche il nostro sito istituzionale: www.radiostudiocentro.it

sabato 1 marzo 2014

Un aiuto sull’educazione al movimento, promuovendo l’attività fisica…

Martedì 25 febbraio 2014, presso l’Aula Magna dell’I.C. Marineo - Bolognetta, si è tenuto il quarto incontro del Ciclo di Conferenze “Insieme per capirci qualcosa”.
L’importanza, i benefici e le modalità dell'attività fisica” (Un aiuto sull’educazione al movimento e la promozione dell’attività fisica nei giovani, a partire dalla scuola), è stato l'argomento trattato.
Sono intervenuti la Prof. Giusy Inguì, insegnante di educazione fisica e di ginnastica rieducativa; il Prof. Giovanni Di Salvo, istruttore sportivo e tecnico Volley; l’Insegnante Emma Di Fiore, istruttrice Zumba-Fitness e il Dott. Carlo Greco, pediatra. Ha moderato l’incontro Maria Antonina Rubino della redazione giornalistica di Radio Studio Centro - Consorzio Radiofonico Siciliano, che ha organizzato questo ciclo di conferenze dedicate ai giovani e alle famiglie.
L’incontro è iniziato con l’intervento del Dott. Carlo Greco, che ha detto di quanto è rilevante in Italia il problema della sedentarietà e delle malattie ad essa correlate. Inoltre, ha evidenziato come i nostri ragazzi fanno sempre meno attività fisica, mentre guardano più TV o passano più tempo al computer e di contro come queste “moderne” abitudini portano dei seri danni alla loro salute.
Il Prof. Giovanni Di Salvo, ha parlato della domanda più frequente che gli viene rivolta dai genitori, cioè la scelta dello sport più appropriato per i propri figli. Ha sottolineato quanto sia importante che i genitori lascino vivere le “passioni” in maniera spontanea, evitando di essere eccessivamente presenti, o eccessivamente assenti, nella vita sportiva (e non solo) dei propri ragazzi.
La Prof. Giusy Inguì, ha trattato del valore dell'educazione fisica scolastica e di quanto questa sia determinante nello sviluppare la sana abitudine all'esercizio fisico. Ma anche di come i ragazzi devono provare diverse esperienze motorie passando dal gioco, al divertimento e da questo alla vera passione sportiva, collaborati dai genitori. Questi ultimi invece lamentano nei propri figli la mancanza di costanza o addirittura dell'assenza di interesse riguardo l'attività fisica.
Infine, l’Insegnante Emma Di Fiore, che ha testimoniato del suo radicale cambiamento di stile di vita e di come è diventata istruttrice di zumba-fitness. Dapprima ha raccontato di quando era in sovrappeso e dei tanti problemi, legati alla sua fisicità, che giornalmente doveva affrontare. Poi, di come è cambiata la sua vita iniziando a fare attività fisica. Interessante è stato apprendere come si svolge questa nuova disciplina sportiva, lo zumba-fitness, e di come lo sport deve essere vissuto innanzitutto, come sano divertimento.
Motti latini come “mens sana in corpore sano” racchiudono una verità che ben si applica a chi svolge una regolare attività fisica (sport di gruppo o individuali, giochi all’aria aperta, ginnastica), infatti queste persone dimostrano una maggior fiducia nelle proprie possibilità, hanno una maggiore autostima, migliorano nei rapporti sociali, hanno una maggiore sopportazione dello stress e sono al riparo di disturbi come ansia e depressione. Non tralasciando che, l’esercizio fisico comporta una migliore mobilità articolare, la tonicità muscolare e una corretta postura.
Davvero molto interessante! La registrazione potrà essere riascoltata Domenica 2 Marzo 2014 alle ore 10,15 nel corso della trasmissione "Domenica Cultura", con replica Mercoledì 5 Marzo alle ore 24,00 su Radio Studio Centro - Consorzio Radiofonico Siciliano, in FM (102,500 Mhz) e on-line.
Gli speciali di “Domenica Cultura” si possono anche riascoltare in Podcast e scaricare in Mp3 dal sito http://www.radiostudiocentro.it/ alla pagina RSCLive - Podcast/Domenica Cultura o cliccando sul seguente collegamento http://www.radiostudiocentro.it/Podcast-DomenicaCultura.htm
SR

Nessun commento: